Le innovazioni più all’avanguardia sull’allestimento auto per disabili

Le auto per disabili consentono alle persone affette da disabilità di spostarsi in maniera autonoma, conducendo una vita il più possibile normale. Ecco quali caratteristiche devono avere e i sistemi più all’avanguardia del settore.

Le innovazioni più all'avanguardia sull'allestimento auto per disabili

Potersi spostare in auto può rendere la vita molto più facile a coloro che sono portatori di un qualche tipo di disabilità, garantendogli maggiore autonomia, libertà e comfort.

» Leggi Caratteristiche di una casa a prova di barriere

Tuttavia, un’auto normale non è adatta per raggiungere questi scopi. Esistono delle auto dotate di allestimenti specifici per il trasporto dei disabili, o che possono essere guidate da persone che hanno delle limitazioni fisiche, anche senza bisogno di assistenza.

Quali sono le caratteristiche fondamentali di un’auto per disabili?

Sia nel caso in cui l’auto sia predisposta per essere guidata da parte di un disabile, sia nel caso essa sia adibita al trasporto di una persona in carrozzina o con ridotte capacità di movimento, essa deve:

  • possedere strutture di supporto che facilitino la salita e la discesa dal mezzo;
  • rendere il trasporto sicuro e confortevole;
  • essere dotata di poggiatesta e mezzi di ancoraggio omologati;
  • essere dotata di sistemi realizzati con materiali di qualità, sicuri e idonei all’uso a cui sono destinati;
  • essere dotata di comandi di guida speciali, se il mezzo viene guidato da una persona affetta da disabilità.

Le caratteristiche cambiano a seconda dell’uso che se ne fa: un modello di auto pensato per essere guidato da un disabile avrà caratteristiche differenti da uno pensato per il suo trasporto. In entrambi i casi, gli allestimenti e gli accessori per auto sono in grado di migliorare la qualità della vita di chi deve affrontare la disabilità e di chi deve occuparsi della gestione quotidiana di un disabile.

Gli allestimenti auto per disabili più all’avanguardia

Sia che si decida di modificare un’auto che si possiede già, sia che si decida di acquistarla con gli allestimenti per disabili di serie, senza dover modificare la struttura originale, oggi si hanno a disposizione tantissime soluzioni per la guidae il trasporto dei disabili che sono non solo funzionali, ma anche belle dal punto di vista estetico e si integrano perfettamente nel design dei veicoli.

Grazie al costante lavoro di studio e ricerca in questo campo, si hanno a disposizione tantissime tecnologie per rendere la vita più agevole ai disabili e a chi si prende cura di loro e andare incontro alle loro richieste.

Ecco cosa possono offrire, oggi, le case automobilistiche e le aziende che si occupano dello sviluppo e della produzione di tecnologie dedicate all’ausilio delle persone con disabilità.

Allestimenti personalizzati per persone con menomazioni agli arti superiori

Chi ha subito delle menomazioni agli arti superiori ha la possibilità di guidare autonomamente e in sicurezza grazie alla presenza di ausili e componenti dotati di caratteristiche specifiche che rendono la guida più facile. Essi possono essere totalmente personalizzati, per andare incontro alle esigenze di chi ne usufruisce. Tra questi prodotti, i più interessanti sono:

  • centralina di azionamento servizi. Si tratta di un sistema integrato a forma di manopola che viene posizionato sul volante, così da poterlo manovrare, dotato di una pulsantiera che permette di azionare gli indicatori di direzione, i tergicristalli e il clacson;
  • singole pulsantiere per luci e frecce. Consentono di accendere le luci dell’auto e di azionare le frecce;
  • impugnatura al volante. Può essere installata su automobili dotate di servosterzo e cambio automatico. Migliora la presa sul volante e consente di manovrare la vettura con più facilità;
  • monoleva. Si tratta di un altro sistema integrato nel volante che sostituisce i pedali dell’acceleratore e del freno.

Allestimenti personalizzati per persone con menomazioni agli arti inferiori

Le persone che hanno subito una menomazione agli arti inferiori hanno bisogno di alcuni ausili particolari per poter guidare un’auto:

  • acceleratori al volante e manettes, servono per trasferire il comando dell’acceleratore al volante, in modo da poterlo regolare con le mani;
  • freni con comando manuale, da installare al volante;
  • servofrizione elettronico.

» Scopri i Montascale per disabili

Allestimenti personalizzati per il trasporto di persone affette da disabilità

In caso sia necessario allestire l’auto per il trasporto di persone disabili, si hanno a disposizione diversi sistemi per agevolarne la salita e la discesa e garantire comodità e sicurezza durante il viaggio:

  • robot per caricare la carrozzina. Può essere installato solo su vetture a 5 porte, nella parte posteriore dell’auto;
  • roof spider. Consente di caricare la carrozzina sul tetto dell’auto;
  • porta laterale scorrevole;
  • sedile con rotazione. Grazie ad una piastra girevole posta sotto di esso, consente alle persone di sedersi più facilmente;
  • gru solleva persone. Un dispositivo che consente di sollevare le persone che non riescono a farlo da sole;
  • sistemi di ancoraggio della carrozzina. Possono essere installati anche al posto del sedile del guidatore. Servono per bloccare la sedia a rotelle durante il viaggio.

Come adattare un’auto per disabili?

La disabilità può essere una condizione con la quale si ha a che fare da lungo tempo, oppure può capitare di trovarsi a fare i conti con essa all’improvviso. Nel secondo caso, è più facile trovarsi impreparati ad affrontarla, anche per quanto riguarda il tema della mobilità. Spesso, l’auto che si possiede non è più idonea ad essere impiegata, perché non risponde alle esigenze di praticità e sicurezza necessarie per il trasporto di un disabile.

Spesso si può intervenire apportando delle modifiche per adattare l’auto alle nuove necessità che sono sopraggiunte, soddisfacendo tutti i requisiti di legge per il trasporto su strada in sicurezza di persone con disabilità e migliorandone la funzionalità.

Molte aziende si occupano della progettazione e della realizzazione di tecnologie, accessori e dispositivi che non solo forniscono un valido aiuto per il trasporto dei disabili, ma consentono loro di guidare in totale autonomia.

Il Ministero dei Trasporti non impone regole o standard troppo rigidi in materia. L’importante è che la modifica agli allestimenti dell’auto soddisfi i seguenti requisiti:

  • l’adattamento deve risultare permanente;
  • sia funzionale all’handicap per il quale è stato necessario eseguire la modifica.

Quali parti dell’auto sono interessate?

In funzione della disabilità fisica, requisito fondamentale per procedere ad un’intervento di adattamento, possono essere effettuati due tipi di intervento:

  • modifiche dei comandi di guida;
  • modifiche alla carrozzeria e agli interni del veicolo.

1) modifiche dei comandi di guida

In caso si voglia modificare un’auto per renderla adatta alla guida anche per un disabile, si può intervenire su:

  • dispositivi di controllo delle luci;
  • presa al volante, con l’installazione di un’apposita manopola che ne faciliti l’uso;
  • avvisatori acustici, che possono essere installati per offrire maggiore sicurezza;
  • sistema frenante;
  • cinture di sicurezza;

per offrire al guidatore la capacità di guidare anche in città in autonomia e garantire la sicurezza sua e degli altri.

2) Modifiche alla carrozzeria e agli interni

Anche la carrozzeria e gli interni devono essere adattati in modo da poter trasportare agevolmente una persona disabile, specialmente nel caso in cui essa sia un passeggero. Come?

  • installando sedili scorrevoli e girevoli;
  • dotando l’auto di speciali strutture di supporto, come le pedane per la carrozzina;
  • installando un braccio sollevatore e uno scivolo a scomparsa, se lo spazio nell’auto lo consente;
  • tagliando la carrozzeria e installando uno speciale pianale ribassato, che si abbassa a livello della strada;
  • dotando l’auto di uno speciale sistema di ancoraggio della carrozzina.

Come e dove effettuare le modifiche?

Per effettuare l’adeguamento di un’auto, dotandola di dispositivi adatti alla guida per disabili o al loro trasporto, si deve:

  • presentare una richiesta alla Commissione Medica Locale affinché approvi le modifiche e rilasci un’apposita certificazione,
  • cercare un’officina autorizzata che si occupi di effettuare le modifiche all’auto e di installare i dispositivi necessari (rivolgersi ad un’officina autorizzata e assicurarsi che i dispositivi che vengono installati abbiano ricevuto un’omologazione europea),
  • sottoporre la vettura a collaudo da parte della Motorizzazione Civile, che, per acconsentire all’omologazione, fa riferimento a quanto disposto dal Codice della Strada.

Per questo è necessario fare attenzione e diffidare di chi promette di eseguire i lavori e fissano la consegna nel giro di pochi giorni: interventi di questo tipo richiedono almeno un mese di lavoro, tra l’adeguamento del mezzo e l’ottenimento di tutti i permessi che ne attestino la sicurezza e consentano di usarlo su strada.

Prima di affidare il lavoro ad un’officina, meglio accertare la sua affidabilità, controllando che sia in possesso di tutti i requisiti necessari a svolgere operazioni tanto delicate.

Agevolazioni fiscali per acquisto o modifica di auto per disabili

Lo Stato ha previsto delle agevolazioni fiscali per l’acquisto o la modifica di auto per disabili, che possono essere erogate sia alle persone affette da disabilità, sia a coloro che se ne prendono cura quotidianamente.

Ecco quali sono le principali agevolazioni fiscali a cui si ha diritto quando si acquista un’auto per disabili, o si fa omologare quella che già si possiede:

  • detrazione IRPEF del 19%, con un limite di spesa di 18.075,99 euro, a condizione che si mantenga il possesso del veicolo per un minimo di 2 anni;
  • IVA agevolata al 4% per automobili di cilindrata fino a 2000 per le vetture a benzina e 2800 per quelle diesel. Anche in questo caso, per ottenere l’agevolazione, l’auto deve essere tenuta per almeno 2 anni. La stessa aliquota può essere applicata anche ai dispositivi e agli ausili che vengono installati su vetture già in proprio possesso;
  • esenzione dal pagamento del bollo auto.

Grazie per il tuo messaggio. Il nostro servizio clienti ti richiamerà a breve.


Contattaci!

Informazioni Utili

Soluzioni per: