Vuoi maggiori informazioni?

Un nostro esperto è pronto a guidarti nella scelta del prodotto che fa per te.
Lascia i tuoi riferimenti e ti richiameremo noi entro 24 ore, gratuitamente!


Quanto sono giovani i nonni moderni!

I nonni di oggi sono straordinariamente al passo coi tempi, si tengono aggiornati sulle nuove tecnologie e sono molto attivi. Rispetto ai nonni del passato, i nonni 2.0 sono molto più che questo; sono amici dei loro nipoti.

Quanto sono giovani i nonni moderni!

Il ruolo dei nonni nella società odierna

I nonni e le nonne sono indispensabili: supportano i genitori nell’accudire i nipoti e fungono ancora oggi da fonte di valori fondamentali.

Per una tradizione secolare e per cultura, in Italia il tasso di nonni che si prendono cura dei loro nipoti è elevatissimo. Circa 1 nonno su 3 trascorre ogni giorno del tempo con il proprio nipotino, mentre in Europa la situazione è già molto cambiata: per esempio, in Danimarca e Svezia solo il 2-3% dei nonni si occupa quotidianamente dei nipoti.

I nonni lontani comunicano ormai con i nipoti tramite smartphone o computer, sanno effettuare videochiamate e usano applicazioni di chat e messaggistica. Oltre a essere sempre più connessi, specie se sono in pensione, si ingegnano con treni e aerei e fanno visita il più possibile ai nipotini. Grazie alla loro presenza, fanno da punto di riferimento costante in una società sempre più mutevole.

Dunque, il ruolo dei nonni è una forma essenziale di compagnia e di insegnamento per i più piccoli. Ma è anche, spesso, quello di sostenere economicamente la famiglia, in maniera diretta oppure indiretta, tramite il dono del proprio tempo e delle proprie energie.

» Leggi Le regole per invecchiare bene e vivere più a lungo

È notevole come anche lo Stato si affidi sempre più ai nonni come supporto ai servizi di welfare. Non solo in Italia, ma in tutta Europa le politiche di invecchiamento attivo tendono a spingere i nonni a mantenersi sani e in forma, per occuparsi del benessere familiare e fare in modo che lo Stato possa risparmiare molto denaro sull’assistenza.

Il rapporto dei nonni con le nuove tecnologie

Il rapporto dei nonni con le nuove tecnologie rende sempre più evidente la loro nuova condizione di “nonni digitali”.

Una tendenza che cresce con forza sempre maggiore negli ultimi anni, e vede i nonni sempre più connessi e meno lontani dai nipoti in termini di relazione alle novità.

Basti pensare che nel 2011 il numero degli anziani tra 65 e 75 anni che aveva effettuato almeno un accesso a internet nell’ultimo anno era pari al 13,8% del totale. Poco dopo, nel 2018, questa percentuale sale al 39,3%, con un incremento leggermente più alto per gli uomini che per le donne. Una crescita impressionante di oltre 25 punti percentuali, destinata a non fermarsi nel prossimo futuro, mentre la popolazione continuerà a invecchiare.

Si sta formando la prima vera e propria “nuova generazione di nonni”, interessati alle nuove tecnologie e curiosi verso il mondo che li circonda. A spingerli è molto spesso il desiderio di mantenere una certa vicinanza con i nipoti, sia perché smartphone e PC permettono di tenere vive le comunicazioni, sia perché conoscere il mondo digitale crea un terreno d’incontro comune.

Nel mondo moderno, infatti, è ormai la norma che il figlio si sposti per motivi di studio o di lavoro, e lo stesso vale per il nipote. Il nonno abita quasi sempre in un’altra città, se non in un altro Paese. Grazie agli strumenti informatici, però, il legame familiare può rimanere vivo, e garantire una forma di contatto anche nella lontananza.

Gli anziani, sempre più giovani a livello di età biologica, anche grazie alla tecnologia mantengono la mente in salute e in sicurezza anche nella vecchiaia, e riescono a essere più a lungo una risorsa per la famiglia e la comunità.

Come i nipoti aiutano i nonni a mantenersi al passo con i tempi

Dunque i nipoti aiutano i nonni a mantenersi aggiornati e al passo con i tempi in una maniera indiretta. Vivendo spesso lontani da loro, li costringono a informarsi sulle nuove tecnologie e a dotarsi di dispositivi moderni per poter parlare e non perdere i contatti con loro.

Inoltre, non va trascurato il contributo attivo dei nipoti, che spesso insegnano in prima persona ai loro nonni come usare smartphone e tablet.

I ragazzi di oggi, appartenenti alle generazioni dei cosiddetti “nativi digitali”, non hanno infatti alcun problema a interfacciarsi al mondo di internet e della tecnologia. Per loro, utilizzare un touchscreen è più comodo e intuitivo che usare una penna, e spesso apprendono a usare lo smartphone prima ancora di saper leggere.

Mentre i nonni avevano strumenti del tutto diversi, analogici e per nulla “smart”, oggi i nipoti non solo hanno a disposizione dispositivi di tutt’altra qualità, ma possono anche spiegarne con facilità il funzionamento agli anziani.

In aggiunta, non vanno dimenticate le iniziative pubbliche che puntano a formare gli anziani sull’utilizzo di internet e delle nuove tecnologie, utilizzando come maestri ragazzi e bambini.

Si possono citare, per esempio, il progetto “Nonno ora ti racconto cos’è un’emoticon”, che ha avuto luogo nel 2016, oppure la giornata a tema “Nonni 3.0”, organizzata l’anno scorso da una collaborazione locale tra scuole e organismi di volontariato. Grazie a eventi di questo tipo, i ruoli formativi si invertono, e i nipoti salgono in cattedra per insegnare ai nonni come sfruttare le opportunità del mondo informatico e digitale.

Come è cambiata la figura dei nonni nel tempo

I nonni di oggi, dunque, sono molto più al passo coi tempi dei nonni di qualche decina d’anni fa. Anche i loro interessi sono mutati: secondo un rapporto Censis, quasi la metà di loro pone al primo posto, per importanza, il mantenimento di una vita attiva e delle relazioni coi nipoti.

L’immagine che ne deriva è molto diversa da quella dei nonni di un tempo, meno improntata all’austerità e anzi, molto più comprensiva e dinamica.

In passato, il vecchio nonno doveva essere la guida morale della famiglia e custodirne il tesoro dei ricordi, mentre la nonna elargiva consigli a figlie e nuore. Ora, invece, entrambi sono disposti a prendersi cura dei nipotinie ad aiutare i figli nel difficile compito di sostenere una famiglia nel mondo attuale.

Grazie per il tuo messaggio. Il nostro servizio clienti ti richiamerà a breve.


Contattaci!

Informazioni Utili

Soluzioni per: