050 955.503 050 955.503
Montascale per Anziani e Disabili

        X





          X





          12 Gen, 2024 | In evidenza, Società

          La Legge 104 è una legge che mira alla tutela e all’integrazione dei disabili.

          La finalità di questa importante legge è di garantire dignità ed eguali diritti a tutti coloro che hanno disabilità e di promuovere l’autonomia mediante servizi e prestazioni, per limitare l’emarginazione.

          Capita spesso di vedere strutture con barriere architettoniche che mettono in seria difficoltà coloro che hanno problemi a muoversi. Questo non ci deve far pensare che sia un problema che non ci riguardi.

          Ognuno nella vita ha avuto modo di relazionarsi con qualcuno che avesse problemi a camminare o a compiere azioni che a noi sembrano normali, come ad esempio andare a mangiare una pizza o visitare un museo e questo qualcuno potrebbe essere anche un componente della famiglia. Tutti abbiamo il diritto di condurre una vita fatta non solo di doveri, ma anche di piaceri, come lo svago e i viaggi, e di condividere questi momenti con le persone che si ama.

          Trasporti con la Legge 104

          Come sappiamo, però, viaggiare e muoversi con i mezzi pubblici, implica un costo in termini economici, anche per quanto riguarda la visita di musei e altre attrazioni turistiche, ma se sei titolare della Legge 104, puoi usufruire di sconti e agevolazioni durante l’organizzazione di viaggi e vacanza, in particolar modo nel territorio italiano.

          Ad esempio, il prezzo dei biglietti dei mezzi di trasporto può essere ridotto dal 51% fino al 100%: lo sconto varia in base al livello e quindi alla percentuale di disabilità. Sarà sufficiente fare richiesta al comune di residenza presentando il certificato di invalidità civile.

          Anche Trenitalia ha messo a disposizione la CartaBlu Legge 104, dove il viaggio risulta gratuito sia per la persona disabile che per chi lo accompagna. Inoltre vengono messi a disposizione servizi di assistenza. Per gli spostamenti in Europa, si può richiedere l’EU DISABILITY CARD tramite il sito dell’INPS. La richiesta viene fatta on line direttamente dal sito dell’INPS e viene poi spedita direttamente al domicilio. Sul sito del Ministro è anche possibile consultare le convenzioni e le agevolazioni suddivise per ogni singolo comune associazione/ente, nonché quelli degli altri paesi dell’Unione Europea aderenti tra cui il Belgio, Cipro, Estonia, Finlandia, Malta, Romania e Slovenia. La richiesta di questa Carta Europea è totalmente gratuita e sostituisce i verbali ed i certificati che attestano l’invalidità e la disabilità della persona.

          La CartaBlu può quindi essere richiesta dai disabili residenti in Italia che rientrano nelle categorie dell’art. 1 della legge n. 18/80 e successive modifiche, da coloro che rientrano nell’art. 1 della Legge n. 508/1988, dai disabili della Legge n° 381 del 26 maggio 1970 e dagli invalidi al 100% INAIL titolari dell’assegno di assistenza e con menomazioni all’integrità psicofisica. Nelle stazioni sono presenti inoltre le cosiddette “stanze blu” a cui chiedere eventualmente assistenza.

          Traghetti e Aerei con la Legge 104

          Anche traghetti e aerei possono offrire dei vantaggi, ma bisogna prima contattare direttamente la compagnia. Ad esempio chi ha un’invalidità superiore al 40% ed è titolare di Legge 104 può chiedere il codice sconto alla compagnia aerea, e gli invalidi al 100% possono essere accompagnati da un assistente che non pagherà il biglietto.

          In particolare per gli aeroporti, l’ENAC (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile), ha redatto la carta dei diritti del passeggero, che è un opuscolo informativo dove sono riportati tutti i diritti per le persone con disabilità e con mobilità ridotta e si applicano per tutti i voli di linea e non di linea in partenza o in transito da un aeroporto comunitario, o in partenza da un altro paese con destinazione in aeroporto comunitario con una linea di volo comunitaria.

          Alcuni dei servizi che si possono richiedere sono l’assistenza durante il check in, l’accompagnamento al gate, l’assistenza durante l’imbarco e lo sbarco, e gli spostamenti all’interno dell’aeroporto.

          Anche l’INPS eroga spesso dei buoni vacanze in base al reddito del richiedente con un contributo economico non irrilevante.

          Nell’anno 2023 ha promosso l’iniziativa “Estate INPSieme Senior”, in cui sono stati proposti dei soggiorni estivi sia per i disabili che per i loro accompagnatori in strutture adatte e con servizi inclusi. Il bonus erogato è stato di 1.400 euro per le persone con reddito annuo inferiore agli 8.000 euro per una vacanza di quindici giorni e quattordici notti. Se l’Isee invece supera i 72.000 euro, il contributo erogato sarà di 800 euro per un soggiorno di otto giorni e sette notti.

          Strutture ricettive e Legge 104

          Per quanto riguarda le strutture ricettive, non tutti sanno che la Legge 104 prevede agevolazioni come l’esonero della tassa di soggiorno sia per disabili che per i loro accompagnatori. Non è quindi a discrezione della singola struttura, ma è proprio previsto dalla legge e quindi obbligatorio.

          Gli alberghi, gli hotel e tutte le strutture ricettive, possono avere dei finanziamenti e delle agevolazioni per rendere il loro edificio adatto e fruibile anche dai disabili, eliminando tutte le barriere architettoniche.

          Il Bonus per l’abbattimento delle barriere architettoniche (attivo anche il 2024 con nuove condizioni di utilizzo), che ha permesso l’installazione di montascale e di miniascensori con una detrazione del 75%, semplificando molto gli spostamenti delle persone con difficoltà motorie all’interno di strutture come gli Hotel e i B&B, ma anche nelle abitazioni private.

          La Legge 104 permette quindi alle regioni e ai comuni di agire anche in autonomia per quanto riguarda alcune di queste agevolazioni: ad esempio in Lombardia c’è “Io viaggio ovunque in Lombardia agevolata” che permette di usufruire di un abbonamento speciale della durata annuale che consente gli spostamenti in tutta la regione; in Piemonte gli spostamenti per i disabili sono gratuiti all’interno di tutta la regione; a Napoli sono gratuite le corse in taxi per distanze non superiori al prezzo di 104 euro, oppure ancora il Trentino Alto Adige mette a disposizione una tessera della durata di cinque anni per viaggiare con i mezzi pubblici di una tariffa agevolata.

          Sono presenti sul territorio italiano diverse organizzazioni senza scopo di lucro che offrono un servizio di consulenza gratuito e anche di organizzazione comprensiva di prenotazione, assistenza e trasporto per le persone disabili durante tutta la vacanza.

          Concludendo, è importante ricordare che tutti coloro che soffrono di disabilità e che sono titolari della Legge 104, possono usufruire di sconti ed agevolazioni per godersi al meglio la propria meritata vacanza.

          Richiedi Catalogo

          Richiedi Catalogo Sì, voglio ricevere gratis il nuovo catalogo 2023 dei prodotti Ceteco

            Dichiaro* di aver preso visione della privacy policy di TK Home Solutions srl a Socio Unico

            Articoli in evidenza

            Consulente 3 modal

            Un consulente è pronto per una consulenza gratuita
            Contattaci per ricevere una consulenza gratuita, prendi un appuntamento con uno dei nostri esperti Ceteco e chiedi un preventivo gratuito senza nessun obbligo di acquisto.