I migliori ausili tecnologici per disabili per affrontare le vacanze

La vacanza è un momento di relax e svago, ma può richiedere un’organizzazione complessa, soprattutto per chi ha una disabilità motoria. Alcuni ausili tecnologici per disabili vengono in aiuto per migliorare le vacanze.

50 i migliori ausili tecnologici per disabili per affrontare le vacanze

Come organizzare al meglio le vacanze per persone disabili

Nell’organizzare una vacanza, la preparazione è il momento più importante: anticipare necessità ed eventuali problemi permetterà di sfruttare al meglio il tempo libero e divertirsi o rilassarsi senza inconvenienti.

A volte, però, viaggiare risulta difficile, perché non tutti i luoghi turistici sono completamente accessibili e spesso le strutture ricettive non riescono a far fronte a tutte le necessità delle persone disabili. Affrontare le vacanze richiede una consapevolezza delle esigenze e difficoltà che la persona disabile ha nella sua vita quotidiana e una buona conoscenza dell’ambiente in cui si muoverà.

Ecco alcuni consigli per l’organizzazione del viaggio.

  1. Un buon modo per iniziare è informarsi su un eventuale contributo messo a disposizione da un ente, un comune o una regione: in base alla proposta, potete fare richiesta di un sostegno o di una tariffa agevolata per le vacanze della persona disabile e dell’accompagnatore.
  2. Come per ogni vacanza, la scelta del tipo di svago e del luogo da visitare è fondamentale. Per garantire il relax e il divertimento, informatevi sulla vostra meta ideale e sulle possibilità che offre in termini di accessibilità e mobilità. Anche se in Italia la legge impone la visitabilità, cioè la possibilità per i disabili di accedere agli spazi comuni e a un bagno nelle strutture ricettive, è bene informarsi e prepararsi a ogni evenienza. Inoltre, è bene valutare i tempi e organizzarsi con largo anticipo per avere dei servizi di qualità.
  3. Poi potrete scegliere se affidarvi a delle associazioni che organizzano viaggi per disabili o se viaggiare in autonomia. Il turismo per persone non completamente autosufficienti è molto diffuso e offre molteplici possibilità, dalla vacanza in un gruppo di persone con disabilità, gestita da operatori socio-sanitari, a quella per disabili e familiari accompagnatori. Per esempio, per i bambini che desiderano stare con i loro coetanei può essere divertente frequentare un campo estivo, durante il quale saranno seguiti da una persona che ha una formazione specializzata per i minori disabili.
  4. Se invece preferite una vacanza in famiglia, l’assistenza della persona disabile sarà interamente a carico dei familiari e potrete aver bisogno di adattare la vostra auto per il trasporto di una carrozzina. A questo proposito, è possibile procurarsi un sistema di ancoraggio della carrozzina alla macchina e un set di cinture studiate appositamente per le sedie a rotelle, e inoltre saranno necessari interventi per l’ingresso della carrozzina, come una pedana, o uno scivolo, oppure un braccio sollevatore.
  5. Una delle maggiori preoccupazioni delle persone disabili e di chi si prende cura di loro è la salute: anche in vacanza, è importante tenere sotto controllo lo stato psico-fisico della persona e continuare a seguire un’eventuale cura o terapia di riabilitazione prescritta dal medico. Se in una situazione di relax si teme di dimenticare qualcosa, la tecnologia può essere d’aiuto: sia in caso di soggiorno in un centro estivo, sia durante un viaggio in famiglia, è meglio impostare dei promemoria per mantenere gli orari delle cure.

Cosa è necessario portare in una vacanza con una persona disabile?

A seconda della necessità, esistono diversi ausili tecnologici per disabili, che possono rendere migliore sia la vita quotidiana che quella in vacanza. Per chi soffre di una malattia che compromette il controllo motorio la tecnologia può venire in aiuto e migliorare sensibilmente le esperienze di viaggio.

Ecco alcuni ausili e accessori utili per affrontare le vacanze.

Deambulatore innovativo

Le nuove tecnologie hanno fatto grandi passi in avanti a favore della mobilità: uno degli ausili tecnologici per disabili con deficit motori è il deambulatore che si adatta alla forza della persona e percepisce gli ostacoli, fino ad arrivare a modelli che si interfacciano con altri dispositivi e si adeguano progressivamente alle esigenze del paziente.

Carrozzina all’avanguardia

La carrozzina elettrica è uno degli ausili che dà maggiori possibilità di movimento e autonomia ai portatori di handicap: esistono anche delle carrozzine leggere da viaggio, ma quelle elettriche forniscono più opportunità. Queste carrozzine, infatti, possono muoversi su diversi tipi di terreno e affrontare piccoli ostacoli e offrono la possibilità di aggiungere accessori, come una ruota anteriore per muoversi meglio su una strada accidentata, o le ruote da mountain bike, con uno scopo simile, o ancora un dispositivo domotico in grado di garantire il contatto con la famiglia e richiedere eventualmente soccorso.

Scooter o bicicletta per disabili

Lo scooter e la bicicletta per disabili motori sono alternative possibili alla carrozzina, per una maggiore autonomia. Esistono biciclette a tre ruote o manuali, che possono essere usate a seconda delle capacità della persona, o bici motorizzate con pedalata assistita. Sia la bicicletta che lo scooter sono strumenti di indipendenza per i disabili e ne esistono modelli pieghevoli molto pratici per le vacanze, da portare con sé ovunque per godersi un momento di totale autonomia.

Sistema di chiamata di emergenza

Anche se il settore degli ausili tecnologici per disabili è in espansione e fornisce strumenti sempre più efficienti, in un ambiente sconosciuto è sempre meglio avere con sé un sistema di chiamata di emergenza e telesoccorso, nel caso in cui non sia possibile usare il telefono.

Macchina fotografica digitale per bambini disabili

Nel caso di una vacanza per genitori e figli, i bambini saranno felici di condividere i ricordi in futuro: per questo, è possibile comprare delle fotocamere adattate che scattano grazie a un sensore, per aiutare i piccoli a fotografare i momenti più belli delle vacanze.

Passaporto protesico

Se viaggiate con una persona che ha una protesi è bene portare sempre il certificato medico che ne attesti la presenza, in caso di controlli tramite metal detector.

Quali sono i migliori ausili per disabili in una vacanza al mare?

Durante una vacanza al mare i problemi più comuni sono la presenza di una spiaggia accessibile e la difficoltà del passaggio dalla spiaggia all’acqua. Innanzitutto, la casa o l’albergo in cui il disabile è ospite deve garantire uno spazio personale adeguato, in cui sia possibile muoversi senza difficoltà e gli stabilimenti devono permettere di accedere alla spiaggia senza impedimenti. In caso di difficoltà, ci sono alcuni strumenti utili per vivere al meglio una vacanza al mare.

  • Carrozzina da mare
  • Carrozzina fuori strada
  • Sollevatore da piscina
  • Carrozzine per lo sport

Una delle soluzioni più comode per la spiaggia è la carrozzina da mare, dotata di ruote che affondano leggermente nella sabbia: questo modello porta il disabile fino al mare, agendo anche come supporto per entrare e uscire dall’acqua in tutta sicurezza.

Uno dei prodotti più versatili per le vacanze è la carrozzina fuori strada, equipaggiata con ruote grandi che forniscono una buona stabilità, sia al mare che in montagna.

Uno strumento notevolmente utile per abituare le persone con disabilità motoria all’acqua è il sollevatore da piscina: se scegliete un albergo o un residence con la piscina adatto ai disabili sarà più facile prendere confidenza con il mare e fare il bagno senza paura.

Se una persona disabile vuole partecipare a un gioco in spiaggia esistono anche carrozzine per lo sport, molto versatili e adatte a chi ama l’attività.

Quali sono i migliori ausili per disabili in una vacanza in montagna?

Una vacanza in montagna può apparire un progetto ambizioso per un disabile, ma grazie allo sviluppo della tecnologia e alle risorse presenti in rete la montagna diventa sempre più accessibile. Ecco alcuni suggerimenti per individuare un percorso da trekking a misura di carrozzina e per scoprire gli sport sulla neve.

  • Carrozzina da trekking
  • Mappe e GPS
  • Carrozzine con slittino o monosci

Tra gli strumenti migliori per il trekking in montagna, c’è la carrozzina da trekking, adatta a ogni tipo di territorio, sia in salita che in discesa: con l’aiuto di familiari o di personale specializzato può accompagnare i disabili tra vette e vallate.

Per orientarsi in montagna, le associazioni di amanti del trekking rendono disponibili online moltissime informazioni sui sentieri, comprese delle vere e proprie mappature, che potete facilmente acquisire con il vostro smartphone. Un altro strumento fondamentale è il dispositivo GPS, che può trasmettere la vostra posizione ai soccorsi.

Per chi ama gli sport invernali, esistono carrozzine ibride dotate di slittino o monosci, che permettono alle persone disabili di seguire dei corsi e praticare lo sci.

Quali sono i migliori ausili per disabili in una vacanza in città?

Affrontare le vacanze in città significa avere diritto a molte agevolazioni nell’ambito della cultura, ma anche fronteggiare possibili difficoltà nel soddisfacimento di bisogni materiali, come fermarsi a mangiare uno spuntino o trovare un bagno accessibile. Le possibilità offerte da una città variano anche molto in base all’età: un disabile che ha superato i 65 anni incontrerà difficoltà maggiori, ma non per questo dovrà rinunciare a un viaggio d’arte o a una visita in un museo.

  • Ruotino con manubrio
  • Bicicletta con carrozzina anteriore
  • Handbike
  • Navigatore

Per spostarsi agevolmente in città è possibile attaccare un ruotino con manubrio alla carrozzina: questo favorisce l’autonomia e una maggior destrezza alla persona disabile.

Per una vacanza di coppia potete scegliere la bicicletta con carrozzina anteriore: è l’ideale per portare i vostri cari alla scoperta di una città in modo rilassato ed ecologico.

Una delle soluzioni più amate dagli sportivi è la handbike, una bicicletta che sfrutta il movimento delle braccia invece di quello delle gambe.

Uno dei più utili ausili per disabili è il navigatore comprensivo di informazioni sulle strutture accessibili e sulle agevolazioni previste per disabili e accompagnatori.

Grazie per il tuo messaggio. Il nostro servizio clienti ti richiamerà a breve.


Contattaci!

Informazioni Utili

Soluzioni per: