050 955.503 050 955.503
Montascale per Anziani e Disabili

        X





          X





          12 Mag, 2023 | In evidenza, Salute

          Mens sana in corpore sano, mai citazione è stata più inerente, perché è proprio vero: il benessere fisico è strettamente correlato a quello mentale e viceversa, regola basilare per ogni fascia d’età. Dai bambini agli adulti, dai giovani alle persone anziane, il cibo e l’alimentazione sono aspetti di fondamentale importanza

          Le proteine, il calcio, l’acqua e le vitamine sono elementi essenziali per gli anziani, i quali, raggiunta una certa età, devono modificare la propria dieta per addivenire ai tanti cambiamenti derivanti dall’invecchiamento. 

          Il latte e i latticini costituiscono dei grandi toccasana, in quanto, racchiudono tutti gli elementi essenziali per star bene, in particolar modo dopo i 65 anni d’età.

          • Il latte aiuta l’anziano a prevenire la disidratazione
          • Il latte fa bene alle ossa e ai muscoli
          • Latte e prodotti caseari prevengono il diabete
          • Latte e derivati riducono cadute e fratture ossee

          Il latte aiuta l’anziano a prevenire la disidratazione

          Uno dei grandi problemi che riguarda la salute dell’anziano è quello che concerne la corretta idratazione, infatti, per quasi tutte le persone avanti con gli anni, lo stimolo della sete non funziona benissimo, pertanto, l’assunzione di latte rappresenta la soluzione perfetta, perché, è composto dall’87% circa di acqua. Un bicchiere di latte aiuta non solo ad idratare il corpo ma apporta anche la giusta quantità di vitamine, energia e minerali. La vitamina B3, per esempio, presente nel latte, agisce come un effetto anti-età, apportando benefici anche ad alcuni processi del metabolismo riguardanti il fegato e il cervello. Non bisogna dimenticare, inoltre, che per chi soffre di intolleranza al lattosio: il latte e i derivati possono essere assunti con tranquillità, perché, dopo i 65 anni si riducono i sintomi legati a qualsiasi forma di intolleranza. In definitiva se hai 65 anni circa e non ami bere acqua, il latte è l’alimento giusto, perché oltre a nutrirti ti idrata nella giusta maniera.

          Il latte fa bene alle ossa e ai muscoli

          L’osteoroposi è il grande nemico di chi ha raggiunto una certa età, al punto che spesso rappresenta un fattore che impedisce il sano invecchiamento. Il latte e i latticini possiedono un ruolo fondamentale da questo punto di vista, in quanto, le proteine contenute sono equiparabili a quelle contenute nella carne e nelle uova e aiutano a prevenire qualsiasi problema legato alle ossa.
          La Società Italiana di Nutrizione Umana, stabilisce che un anziano debba assumere 1,1 grammi per peso corporeo per prevenire le carenze derivanti dalla mancanza di calcio. Latte e derivanti sono una fonte inesauribile di calcio e il loro consumo apporta numerosi benefici alla salute delle ossa. Non dimenticare, che il latte e i suoi derivati contengono la vitamina D, essenziale per il giusto assorbimento del calcio assunto con l’alimentazione. Il consiglio è quello di utilizzare latte e yogurt magro, perché contengono più calcio rispetto a quelli interi.

          Latte e prodotti caseari prevengono il diabete

          Bisogna necessariamente sottolineare che un’alimentazione molto ricca di calcio non provoca la formazione dei calcoli renali e che non aumenta il rischio di problemi cardiovascolari. Meglio precisare, in quanto, molto spesso si crea una confusione inutile e dannosa, quel che conta sapere è che l’apporto di calcio è molto salutare nelle persone anziane. È utile, altresì, sottolineare che in presenza di talune patologie specifiche, l’apporto di alimenti che contengono il calcio, quali il latte e i suoi derivati, può rappresentare un problema, che comunque va affrontato con il proprio medico. Anche se il latte e i latticini, sono alimenti molto grassi, la loro assunzione è benefica anche perché protegge nei riguardi di alcune malattie metaboliche come, ad esempio, il diabete di tipo 2, molto diffuso in particolar modo nelle persone che hanno superato i 65 anni d’età. Un recente studio, infatti, ha appurato che gli anziani che si nutrono costantemente di latte e yogurt, hanno meno rischio di contrarre il diabete.

          Latte e derivati riducono cadute e fratture ossee

          Le ossa con l’andar del tempo diventano più fragili e gli anziani, di conseguenza, spesso, sono soggetti a cadute rischiose e fratture che cambiano di gran lunga la qualità della vita. L’alimentazione sana, in tal senso ricopre un ruolo fondamentale, infatti, secondo una recente ricerca, è stato rilevato che gli anziani che consumano regolarmente latte e derivati hanno meno probabilità di fratturarsi, soprattutto all’anca e, pertanto, di evitare tutte le conseguenze che ne derivano. Il latte e i prodotti derivati non sono solo fonte di calcio, ma anche di proteine nobili molto importanti per la dieta perché svolgono un’azione fondamentale per prevenire le carenze nutrizionali che sono alla base della perdita di massa muscolare e scheletrica nelle persone più anziane. C’è da affermare, inoltre, che le vitamine B12 e i minerali quali il selenio e lo zinco, contenuti nel latte e nei suoi derivati, contribuiscono a proteggere le cellule dall’invecchiamento e a mantenere attive le attività cerebrali, favoriscono inoltre il buon sistema immunitario in quanto possiedono un ottimo potere antiossidante.

          Donna anziana che beve un bicchiere di latteIl decalogo ministeriale per il buon consumo di latte e yogurt nell’alimentazione quotidiana

          L’alimentazione sana è importante per il benessere di tutti, per questo motivo il Ministero della Salute ha emanato un decalogo utile a comprendere quanto l’apporto di latte e derivati sia essenziale per la vita di tutti, soprattutto delle persone più avanti con l’età.

          1. È necessario consumare ogni giorno 3 porzioni tra latte e yogurt, in quanto, una porzione corrisponde a 125 grammi, cioè un piccolo bicchiere di latte o un vasetto di yogurt e 1/2 tazza.
          2. Lo yogurt e il latte sono gli alimenti più utili per fare colazione e iniziare bene la giornata, infatti con una tazza di latte a colazione e lo yogurt come spuntino, si raggiunge il fabbisogno necessario delle 3 porzioni raccomandate.
          3. Il latte e i derivati sono fonte di calcio, vitamine del gruppo A, del gruppo B e sali minerali utili alla dieta, come lo zinco, il magnesio e il fosforo.
          4. Latte e yogurt bianco contengono gli stessi valori nutrizionali, inoltre, lo yogurt, grazie alla presenza di fermenti lattici, favorisce il giusto equilibrio intestinale.
          5. Per quanto riguarda il latte da consumare, è utile sapere che si può assumere in maniera indifferente sia il latte pastorizzato che quello a lunga conservazione, mentre il latte non pastorizzato va bollito prima del consumo.
          6. Oltre allo yogurt, che si ottiene dalla fermentazione di alcuni microrganismi del latte, è ottimale il consumo di Kefir, una bevanda molto in uso nell’est dell’Europa che si ottiene dal latte fermentato.
          7. In commercio si possono trovare latte e yogurt interi, scremati e parzialmente scremati, è utile comprendere che anche i prodotti scremati e parzialmente scremati, pur contenendo una percentuale minore di grassi e calorie, possiedono la stessa quantità di proteine e calcio.
          8. Il latte è un alimento necessario ad ogni età, in quanto nel nostro intestino è presente un enzima che aiuta a digerire il lattosio. Solo le persone intolleranti a tale zucchero non devono assumerlo.
          9. Lo yogurt, invece, può essere ingerito anche dai soggetti che soffrono di intolleranza, anche se sul mercato sono disponibili molti prodotti che possiedono poco lattosio o, addirittura ne sono privi.
          10. Il consumo di latte e yogurt, grazie alla quantità di fosforo e calcio presenti, aiuta a prevenire il rischio di patologie quali l’osteoporosi.

          Attenzione: il contenuto qui presentato è solo per informazione generale. Non costituisce una raccomandazione e non garantisce l’attualità e la correttezza delle informazioni. Il testo non sostituisce in alcun modo la consulenza professionale di un medico o di un farmacista. 

           

          Richiedi Catalogo

          Richiedi Catalogo Sì, voglio ricevere gratis il nuovo catalogo 2024 dei prodotti Ceteco

            Dichiaro* di aver preso visione della privacy policy di TK Home Solutions srl a Socio Unico

            Articoli in evidenza

            Solitudine Anziani: cosa possiamo fare?

            Solitudine Anziani: cosa possiamo fare?

            Durante la terza età, il concetto di sentirsi bene e vivere con dignità non rappresenta solo un modo per continuare a sopravvivere, ma costituisce un diritto inalienabile per ciascun individuo....

            leggi tutto

            Consulente 3 modal

            Un consulente è pronto per una consulenza gratuita
            Contattaci per ricevere una consulenza gratuita, prendi un appuntamento con uno dei nostri esperti Ceteco e chiedi un preventivo gratuito senza nessun obbligo di acquisto.